Messa al bando del refrigerante R-22 usato nei vecchi condizionatori 

Il gas R-22 è un idroclorofluorocarburo (HCFC) che veniva comunemente utilizzato nei sistemi di condizionamento. Una volta rilasciato nell'aria, i raggi ultravioletti del sole causano la decomposizione del R-22 e il rilascio di cloro nella stratosfera. Il cloro reagisce con l'ozono riducendone la quantità. A causa dell'assottigliarsi dello strato di ozono, i raggi ultravioletti nocivi raggiungono la superficie terrestre causando una serie di problemi ambientali e sanitari.
La comunità internazionale ha pertanto sottoscritto il Protocollo di Montreal per la messa al bando entro il 2030 delle sostanze che impoveriscono lo strato d'ozono. L'Unione Europea, dal canto suo, ha deciso di bandire il gas R-22 già a partire dal gennaio 2015.
I vecchi impianti che funzionano con l'R-22 quindi non potranno più essere manutenuti.
E' l'occasione per installare un nuovo impianto con il vantaggio di usufruire delle detrazioni fiscali, di costi d'esercizio probabilmente dimezzati e di una silenziosità molto maggiore.
O in alternativa di utilizzare il buon vecchio ventilatore, ricordando che tutto sommato...... in estate avere un po' di caldo è più che normale!