La missione de “ilSoleOvunque” è quella di promuovere, progettare, fornire ed installare soluzioni per l'efficienza energetica.

 

 Efficienza energetica e rinnovabili: perchè oggi è così importante?                        

 Le risposte sono semplici ed attualissime:

 

  • perchè oggi è finalmente possibile coniugare l'interesse economico con i benefici ambientali, grazie ai vari programmi incentivanti ed al risparmio in bolletta
  • perchè soprattutto in tempi di crisi, l’investimento sicuramente sostenibile è quello che si autofinanzia nel tempo grazie ai risparmi conseguibili
  • perché il risparmio energetico è la “fonte energetica” più facilmente disponibile ed insieme alll’energia pulita delle fonti rinnovabili, ci aiuterà a liberarci progressivamente dalla "schiavitù del petrolio" e ci permetterà di aspirare ad una sempre maggiore indipendenza energetica

Quando si parla di ambiente è molto facile scivolare in atteggiamenti contrastanti: da un lato indifferenza o rassegnazione, dall’altro un facile catastrofismo. Due fatti sono però degni della massima attenzione, per le loro implicazioni nelle politiche energetiche presenti e future: le decisioni relative al “protocollo di Kyoto”, le strategie energetiche Europee e le teorie scientifiche, finora dimostratesi fondate, sulla producibilità del petrolio.

  1. Le problematiche ambientali hanno spinto molti paesi, tra cui l’Italia, ad adottare, nel 2005, sotto l’egida dell’ONU, il “protocollo di Kyoto” che fissa gli obiettivi di riduzione delle emissioni dei gas a effetto serra. In seguito l’Unione Europea ha posto obiettivi ancora più severi, come mostrato nella tabella sottostante. 

 

 Obiettivi rispetto ai livelli del 1990

Riduzione emissioni CO2

Aumento produzione energia da fonti rinnovabili

Aumento efficienza energetica

Kyoto 2012

5%

 

 

EU 2020

20%

20%

20%

EU 2030

40%

27%

27%

 

  1. Il petrolio non è una fonte inesauribile, anzi la capacità produttiva del petrolio ha in questi anni superato il proprio culmine e sta cominciando a decrescere, con una fase di evidente declino prevista attorno al 2050
  2. La produzione di energia è concentrata nelle mani di pochi potentati mentre sarebbe ovviamente auspicabile un accesso globale e democratico alle fonti energetiche, in modo che ognuno possa tendere ad una propria indipendenza energetica

Sia le necessità ormai inderogabili di ridurre l’inquinamento e l’effetto serra, sia la previsione, per il futuro a breve, di un'epoca in cui il petrolio diverrà sempre meno disponibile, impongono l’adozione di rimedi adeguati quali l’ottimizzazione dell’efficienza energetica e le fonti rinnovabili.