Obblighi e Opportunità

Il recente decreto legislativo n. 102/2014 ha reso la diagnosi energetica obbligatoria per le Grandi Imprese e le Imprese a forte consumo di energia. Lo stesso decreto stimola, anche se non impone, questo tipo di attività nelle PMI e promette contributi per la realizzazione delle misure di efficientamento energetico, identificate dalla diagnosi energetica attraverso un bando del MISE. 

Esempi di soluzioni per il risparmio energetico

  • Soluzioni specifiche ad hoc quali motori elettrici efficienti, inverter e soft starter, UPS di nuova generazione, rifasamento dei carichi elettrici, sistemi efficienti di combustione
  • Interventi sistemici su aria compressa, refrigerazione, illuminazione, building automation
  • Sistemi per la produzione di energia elettrica e/o termica “efficiente” da combustibile tradizionale (cogenerazione)
  • Sistemi per la produzione di energia elettrica e/o termica “efficiente” da cascami termici (ORC, OrganicRankineCycle)
  • Sistemi per la produzione di energia elettrica e/o termica da Fonti di Energia Rinnovabile (solare fotovoltaico; pompe di calore; biomasse; mini-eolico)
  • Correzioni dei comportamenti dei singoli individui e della organizzazione. Anche questi aspetti hanno influenza sul Modello Energetico



La finalità è quella di migliorare la prestazione energetica dei processi industriali allo scopo di ottenere risparmi economici diretti ed indiretti. Per questo offriamo una vasta gamma di servizi:

  • Diagnosi Energetica;
    • per identificare le soluzioni di risparmio energetico più efficaci per la vostra impresa: se volete consumare meno per migliorare la vostra redditività e non sapete da dove partire, questo è il servizio che fa per voi. La Diagnosi Energetica deve essere considerata come un investimento e pertanto il suo costo deve essere commisurato ai tempi di rientro dall’investimento ammissibile dall’impresa. Il costo della diagnosi è determinato dalla complessità del servizio offerto e questo è legato ai seguenti aspetti: la dimensione dell’impresa, gli obiettivi della diagnosi ed i risultati attesi.
  • Implementazione dei Sistemi di Monitoraggio Fisso;
    • per aver costantemente sotto controllo i consumi e le variabili che li determinano e per pianificare nuovi interventi di efficienza in maniera agevole
  • Consulenza Energetica (Energy Management);
    • per l’identificare le aree di miglioramento nei processi e nelle organizzazioni e per la definizione ed il controllo sistematico degli indicatori di prestazione energetica